Ottava edizione del Filippo Cantoni Tournement Under 16 di stampo inglese. Il Chippenham Rugby Club mette nella sua bacheca la coppa del vincitore, da dominatore avendo vinto tutte le partite ad eccezione di un pari col Tarvisium, portando a quattro la striscia di vittorie di squadre straniere nel torneo giovanile.

Non hanno sfigurato, però, i padroni di casa del Colorno che si sono classificati al secondo posto perdendo una finale combattuta, vinta per una sola meta di vantaggio dagli inglesi (5-0).

Il premio del miglior giocatore è andato a Carlo Tiberti del Colorno, otto anni dopo l’incoronazione di Filippo Cantoni, alla cui memoria il trofeo è dedicato.

La classifica si completa con il terzo posto dei Lyons Piacenza; a seguire Shawnigan Lake School (Canada), Villorba, Aberdare RC (Galles), Verona, Tarvisium, Valpolicella, Carpi, Afragola e Monferrato.

‘Siamo tutti molto contenti di com’è andato il torneo. Il livello di gioco di venerdì e sabato è stato alto. Per la prima volta i nostri ragazzi sono arrivati in finale, ma faccio i complimenti a tutti poiché hanno saputo tener duro anche con condizioni climatiche avverse. Ringrazio tutti, chi ha partecipato, allenatori, tifosi, i preziosi volontari e le aziende partner dell’evento’, ha dichiarato il presidente del Colorno, Cosetta Falavigna.

È stato un fine settimana speciale per Ander Monro, ex numero 10 del Colorno per due stagioni e anche della nazionale canadese, che ha guidato la squadra di Shawnigan Lake School: ‘Nel club biancorosso ho lasciato parte del mio cuore; sono stati due giorni fantastici. Abbiamo 28 giocatori in totale, solo 6 di questi giocano da molto tempo a rugby mentre il resto della squadra gioca solo da 2 anni con 4 ragazzi che per la prima volta hanno esordito su un campo da rugby qui in Italia in occasione del nostro tour italiano’.

L’ex biancorosso è stato festeggiato dai vecchi amici. I suoi ragazzi sono stati ospitati dalle famiglie di Colorno, segno di quanto il rugby possa essere strumento di aggregazione e amicizia.