“Il rugby è come l’amore devi dare prima di prendere”(Serge Blanco. Naz. Francia)

Sostegno Ovale è il nome della nostra Associazione Onlus , nome che racchiude il significato stesso del nostro scopo. Il sostegno è infatti una parte fondamentale della tecnica del gioco del rugby: un gioco che non prevede esibizionismi individuali ma che concerta l’azione ed il gesto atletico nel coinvolgimento e nel coordinamento continuo del singolo con gli altri giocatori.

Il sostegno è necessario al raggiungimento della meta che diventa espressione di tutta la squadra : nessuno è un bravo rugbista se non passa la palla ,se non è pronto a prenderla dal suo compagno, se non si sacrifica per  difenderne il possesso placcando, spingendo, sacrificandosi per l’altro che vola in meta.
Il sostegno è quindi un’educazione alla vita che si apre agli altri anche quando gli altri sembra non riescano a dare .

E’ uno sport che educa alla vita, al diventare uomini e donne capaci di fidarsi dell’altro come ci si deve fidare in campo passando la palla al compagno dietro di sé, che non vedi ma che sai che c’è perché condivide i tuoi valori, è uno sport che ti insegna che nella vita non sempre si può prevedere quali ostacoli si incontrano come non si può prevedere dove rimbalza la palla che è ovale ma che l’importante è adattarsi al gioco, insieme agli altri.

Il rugby è uno sport che allarga i confini: in campo si lotta fino all’ultimo minuto ma il terzo tempo serve a condividere il cibo e la festa.

Sostegno Ovale vuole portare fuori dal campo questo spirito di condivisione perché:

“La più bella vittoria l’avremo ottenuta quando le mamme italiane spingeranno i loro figli a giocare a rugby se vorranno che crescano bene, abbiano dei valori, conoscano il rispetto, la disciplina e la capacità di soffrire. Questo è uno sport che allena alla vita “(John Kirwan )

Maria Teresa Gaggiotti
Consigliere Associazione Sostegno Ovale